news_lecce0

Si scrive HGV si legge innovazione: la nota agenzia foggiana di advertising è entrata di diritto nell’olimpo delle produzioni made in italy specializzate in animazioni 3D generate al computer in stereoscopia.

Una tecnica all’avanguardia che punta su: ricostruzione, 3D, narratività. Che tradotto vuol dire: proiettare lo spettatore in ambientazioni storiche ricostruite virtualmente con la potenza emozionale della computer grafica 3D.

Questa volta, l’agenzia di Nicolangelo de Bellis – che ha sede a San Severo – è stata chiamata per ricostruire le stanze del castello di Lecce, la fortezza di Carlo V e realizzata da Gianciacomo d’Acaya. Ed è dedicata proprio all’ingegnere del Regno di Napoli la docufiction che utilizzerà le animazioni – fedelissime all’originale – realizzate da HGV attraverso un sapiente uso della luce e la forza comunicativa di questa tecnologia che renderanno memorabile l’esperienza di viaggio nella storia.

I protagonisti della nuova simulazione interattiva saranno gli attori Ivano Marescotti e Francesco Pannofino che saranno domani, 1 novembre e lunedì 2 a San Severo per le riprese della docufiction che sono affidate al regista Rai Gabriele Cipollotti.

Manfredonia nuovo polo culturale della Puglia Dal Gargano al Salento, HGV racconta per Ulisse